Sicurezza sul lavoro, l’RSPP nel rapporto con i lavoratori

rspp-e-lavoratori

Il Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione, come definito dall’articolo 2 del Decreto Legislativo 81/08, è la “persona in possesso delle capacità e dei requisiti professionali di cui all’articolo 32 designata dal datore di lavoro, a cui risponde, per coordinare il servizio di prevenzione e protezione dai rischi”.

L’RSPP opera a stretto contatto con i lavoratori e definisce una serie di misure di intervento. Nello specifico, l’RSPP e i lavoratori agiscono con un unico obiettivo, che è quello di garantire la loro sicurezza e quella di tutte le persone che operano nello stesso ambiente di lavoro. Il loro rapporto viene definito all’interno di più articoli del Dlgs 81/08. Nel dettaglio:

Obblighi del datore di lavoro e del dirigente

L’articolo 18 del Decreto Legislativo 81/08 definisce gli “obblighi del datore di lavoro e del dirigente”. Il Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione viene chiamato in causa dal datore di lavoro, insieme al medico competente, per fornire ai lavoratori dispositivi di protezione individuale, sulla base dei rischi a cui vanno incontro.

In tal modo, soltanto il lavoratore che ha ricevuto uno specifico addestramento e specifici dispositivi individuali potrà accedere alle aree di lavoro dichiarate a rischio.

Informazione ai lavoratori

Secondo l’articolo 36, “informazione ai lavoratori”, il datore di lavoro ha l’obbligo di fare in modo che ciascun lavoratore riceva una adeguata informazione in materia di sicurezza. Il lavoratore, tra le altre cose, deve essere informato circa il nominativo del Responsabile e degli addetti del Servizio di Prevenzione e Protezione.

Attribuzioni del rappresentante dei lavoratori per la sicurezza

Secondo l’articolo 50, “attribuzioni del rappresentante dei lavoratori per la sicurezza”, il Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza, designato tra i lavoratori stessi, è consultato sulla designazione dell’RSPP e ha il compito di avvertire l’RSPP in merito ai rischi individuati durante lo svolgimento della sua attività.

L’esercizio della funzione di Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione è incompatibile con il Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza.

Novità e annunci del settore

CONTATTO RAPIDO

Messaggio:

Termini e condizioni d'uso